Archivi categoria: Riflessioni

La prima fase del lutto

Enrico Letta, che si dichiara “soddisfatto” della riforma Cartabia definendola “un grande passo avanti per la giustizia”, è l’epitome della definitiva resa senza condizioni dei Piddini (intesi come PD e – per quello che conta – LEU) alle ragioni della … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il drago che verrà

Ci aveva già provato nel 2018 con l’esiguo Cottarelli, ora pare che il presidente Mattarella ci voglia riprovare con il ben più sontuoso Draghi in odore di quirinalato. Al di là della pretestuosità della motivazione ufficiale (la crisi economico-sanitaria), a … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , | 2 commenti

Riflessioni post referendum.

I pentastellati, dopo le tante che hanno smarrito strada facendo, avevano urgente bisogno di una medaglietta da appuntarsi sul petto. Peccato che, fra tutte, quella di cui si fregiano oggi è la meno pregnante e la più suscettibile di conseguenze … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Buonafede e stupidità.

Nel 2016, all’indomani della sconfitta della riforma Renzi, non occorreva essere profeti per avvertire che ci avrebbero riprovato. Oggi, (sia detto per per tutti quelli che “Si tratta solo di una riforma costituzionale mirata e circoscritta”) questa riforma – con … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , | Lascia un commento

Riforme costituzionali e dintorni.

Sono contrario al taglio dei parlamentari per varie ragioni di merito, che in quanto tali possono non essere condivise, così come io non condivido le ragioni di merito del sì. Però, al di là delle ragioni di merito, mi chiedo: … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Recovery Fund, sovranità, democrazia

Su Repubblica Alberto D’Argenio scrive: “… Tuttavia il freno d’emergenza strappato dall’olandese Rutte è un duro monitoraggio politico sulle riforme e una sorta di clausola di garanzia anti-Salvini. Se in Italia dovesse arrivare un governo antiliberale e antieuropeo, Germania e … Continua a leggere

Pubblicato in Economia e finanza, Riflessioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Complottismi e crisi epidemiche.

Esistono termini che possono essere definiti come “inibitori del discorso”, in quanto capaci di bloccare il sereno dibattito non appena branditi, generalmente a mo’ di clava retorica, contro l’interlocutore. La connotazione negativa, conferita loro dal pensiero egemone e dunque collettivamente … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Nuove crisi, vecchi strumenti, compradores e quinsling.

Il FMI prevede per quest’anno un crollo del PIL mondiale del -3%. Fra le economie avanzate, spicca il -7,5% dell’Eurozona, dove Francia e Germania sono intorno al -7% e l’Italia al -9,1%. In questo scenario da apocalisse bellica, ciò che … Continua a leggere

Pubblicato in Economia e finanza, Riflessioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Se non ora, mai.

Continuo a pensare che accademici ed economisti, invece di seguire a trastullarsi con improbabili appelli all’Europa per l’adozione di politiche che arriveranno troppo tardi o non arriveranno mai, meglio farebbero a incalzare governo e partiti con circostanziate proposte di autofinanziamento … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Zeitgeist

Stamattina due cose in particolare mi hanno dato l’esatta percezione di quello che è lo spirito del tempo del nostro deplorevole presente: – La notizia che che il Governo, al posto della revoca della concessione ad Autostrade, valuterebbe l’opzione di … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni, Società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento