Amabili incongruenze

Mario Monti (la Repubblica, 5/7/2012): “Angela e io lavoriamo molto bene insieme, perché tutti e due crediamo in una cosa che si chiama economia sociale di mercato”.

Qualunque maledetta cosa ciò possa significare.

.

Annunci

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Amabili incongruenze

  1. stefano fait ha detto:

    Piace anche a me l’economia sociale di mercato. Mi piace anche la botte piena con moglie ubriaca, la gatta che si mangia il lardo e si tiene lo zampino, chi troppo vuole tutto stringe, il colpo al cerchio e quello alla botte, il piede in due scarpe, ecc.

  2. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. bortocal ha detto:

    qualche tempo fa sono stato pesantemente bistrattato su un blog (da chi? giuro che l’Alzheimer avanza e non me lo ricordo esattamente, ma se non eri tu era il tuo commentatore qui sopra… ;)) per avere osato affermare che Monti non era un neoliberista.

    mi è stato sprezzantemente ribadito che lo aveva dichiarato più volte, anche se alla mia richiesta di specificare come e quando non è stata data più risposta, non avendo il commentato disponibile altro tempo da perdere….

    avevo timidamente osato rispondere che Monti aveva appena scherzosamente accennato al fatto che in politica semmai sarebbe stato un democristiano, ma di nuovo senza risultato.

    neppure questa sua ultima ribadita affermazione di essere, dal punto di vista della teoria socioeconomica, un democristiano (come la Merkel) e un sostenitore del mercato sociale pare riscuotere maggior successo; si preferisce deriderla, facendo finta di non capirla, oppure non capirla davvero.

    eppure la Democrazia Cristiana con questa formula ha governato per cinquant’anni e all’incirca sino a vent’anni fa in Italia, mentre con questa stessa formula governa ancora la Germania: non è troppo presto per seppellire l’economia sociale di mercato nell’oblio?

    economia sociale di mercato significa liberismo economico moderato e controllato dallo stato, semplicemente: significa rifiuto del neoliberismo selvaggio (come volevasi dimostrare)..

    vuoi un altro esempio? la Cina Popolare…

    insomma, è la formula economica delle due economie mondiali che al momento funzionano meglio (anche se non è detto che duri, come dicevo ieri sera sul mio blog).

    negarsi la flessibilità mentale per provare a capire certi aspetti un poco contraddittori della realtà è una nuova manifestazione di quell’ideologismo contro cui si batteva Marx e impedisce di capire alcunché.

    ciao.(sperando che il commento non ti appaia offensivo anche questa volta…)

    • Mauro Poggi ha detto:

      Buongiorno Bortocal.
      Per quanto mi riguarda l’alzheimer mi dà ancora un po’ di tregua, quindi posso affermare senza tema di smentita che se qualcuno ti ha pesantemente bistrattato quello non sono io: bistrattare qualcuno non rientra nei miei precordi, in generale, e a maggior ragione se il qualcuno si trova ad essere ospite nel mio blog. Per qualunque dubbio in merito, i post sono ancora tutti presenti; brevi e non numerosi, per fortuna, ti sarà facile trovare quello incriminato e controllare.
      Ti ringrazio per la spiegazione ma resto con le mie perplessità. Trovo che l’espressione faccia parte delle ineffabili affermazioni che il Nostro, con grande serietà e poco senso del ridicolo, di quando in quando ci propina – sicuro che la piaggeria dei media saprà assicurargli un’eco compiacente: come quando affermò che proprio la Grecia era la prova del successo dell’euro, o quando sostenne che l’investitore estero – ormai impaziente di investire in Italia, aspettava solo che venisse portata a termine la riforma del lavoro. Tanto per fare un paio di esempi.
      Nello specifico, “economia sociale di mercato” mi suona come un ardito ossimoro. Sono d’accordo che per apprezzare tali figure retoriche occorra molta flessibilità mentale, ma in mancanza anche la confusione di idee può aiutare. Nel caso di Monti non saprei cosa prevale, anche se tenderei a sospettare piuttosto – come negli altri casi che ho citato sopra – una buona dose di malafede. Mi ricrederò, e il concetto mi sarà più chiaro, quando insieme all’economia di mercato che ha fatto finora inizierà a fare un po’ di economia sociale.
      Sul Monti liberista basta andare su YouTube e cercare uno dei tanti video dei suoi interventi ai convegni Luiss per giudicare. Ce n’è uno in particolare dove sembra stia ripetendo a memoria una lezione di Milton Friedman, buonanima… Ma riconosco che a considerare Monti un, come dire?, non-liberista sei in prestigiosa compagnia. Qualche giorno fa sul Corsera nientemeno che D’Alema ha osservato che “in un nuovo centrosinistra europeo Monti può trovarsi a perfetto agio. E’ una personalità liberale che con la sua azione può mitigare positivamente le resistenze stataliste che ci sono ancora tra i socialisti… Ha posizioni che a me paiono compatibili con il nostro orizzonte programmatico”.
      Auguri.
      So bene che nei confronti del nostro attuale premier abbiamo valutazioni diverse; da tempo ne ho preso atto e penso che entrambi possiamo farcene una ragione. Credo che quando due punti di vista sono inconciliabili le argomentazioni addotte servono solo a placare i rispettivi ego, non certo a costruire un punto di vista comune, con il risultato di produrre una pletora di commenti e contro-commenti la cui utilità è pari a zero. Confido che ce ne asterremo, grazie anche al buonsenso di cui l’età che condividiamo dovrebbe averci dotato . Anche perché questo periodo è ideale per scarpinare in montagna, come in effetti faccio, anziché pestare una tastiera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...