Tutele, classifiche, articoli 18

Gustavo Piga segnala oggi uno stupefacente diagramma pubblicato da La Stampa, nel quale viene attribuito a 33 paesi un punteggio in funzione del grado di tutela assicurato ai lavoratori permanenti contro il licenziamento individuale.  Si va da 0 – nessuna protezione, a 100 – protezione massima. Per l’Italia, colonne rosse,  i punteggi sono due, uno con l’attuale art.18, l’altro senza.

Date un’occhiata, è molto istruttivo.
Guardare in particolare il nostro punteggio in relazione alla virtuosa Germania, notare lo spread (che fa sempre figo) e poi chiedersi a cosa diavolo si riferiscono Fornero Chiagn’e fotti e Supermario Monti  quando a proposito della riforma del mercato del lavoro affermano che a chiedercelo è  l’Europa.

La fonte, a quanto leggo, è la OECD, Organization for Economic Cooperation and Development, quella che noi chiamiamo OCSE, Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico: “un’organizzazione di studi economici per i paesi membri, paesi sviluppati aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico ed un’economia di mercato. L’organizzazione svolge prevalentemente un ruolo di assemblea consultiva che consente un’occasione di confronto delle esperienze politiche, per la risoluzione dei problemi comuni, l’identificazione di pratiche commerciali ed il coordinamento delle politiche locali ed internazionali dei paesi membri”. (Cfr Wikipedia).

Non conosco i criteri adottati per l’attribuzione dei punteggi, ma sapere che la fonte non è la FIOM di Landini mi rassicura, i rischi di faziosità sono bassi.

Mi piacerebbe a questo punto che la Fornero o lo stesso Monti si preoccupassero di smentire o confutare. Non vorrei che altrimenti a qualcuno venisse il dubbio che la battaglia per l’abolizione dell’articolo 18 sia solamente strumentale, ben lontana da quei fini, nobili e moderni al tempo stesso, che il Governo pretende perseguire.

.

Annunci

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Economia e finanza, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Tutele, classifiche, articoli 18

  1. bortocal ha detto:

    ti avevo scritto un lungo commento, ma non lo vedo, forse è in attesa di approvazione.

    per fortuna in ogni caso me ne sono servito per un intero post, poco fa: http://bortocal.wordpress.com/2012/03/20/132-lart-18-leuropa-e-i-burosauri-sindacali/

  2. Pingback: Da Tokyo, l’aulico e sobrio Monti … « Mauro Poggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...