Balocchi

In casa abbiamo due scatoloni pieni di giocattoli di ogni tipo, colore e dimensione: macchinine, telefonini, draghi, piattini, oggetti che suonano e cantano, bambole, guerrieri… L’unica funzione di questi oggetti è quella di venire sparsi per tutta la casa da quella vocazione all’entropia  che ogni bimbo ha innata – nostri nipotini compresi. Sta a noi ogni volta recuperarli dai posti più improbabili e rimetterli dentro gli scatoloni, in quella che ogni giorno di più appare essere una irritante fatica di Sisifo.

Questi poveri bambini crescono già educati a ricercare il piacere (impermanente) dell’acquisizione, e a ignorare la soddisfazione (permanente) della fruizione. Nella migliore tradizione consumistica, domani saranno cittadini dediti allo shopping compulsivo.

Mi vengono in mente strade non ancora asfaltate, dove nella terra disegnavamo tortuosi percorsi lungo i quali per ore ci misuravamo in interminabili giri d’Italia con i tappi a corona   delle gazzose ( le “grette”). E  biglie: di argilla dipinta, le più povere; di vetro colorato e addirittura d’acciaio – le più pregiate; con cui ci sfidavamo in tornei feroci, dove si rischiavano la perdita del proprio tesoro, ma anche vittorie inestimabili.

La scarsità rendeva preziosi oggetti altrimenti insignificanti.

Avessimo avuto la medesima abbondanza, saremmo stati vittime della stessa indifferente noia. Tutto sommato abbiamo avuto fortuna, e provo pena per i miei nipotini che non sanno a che servono – veramente – i tappi a corona.

Advertisements

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni, Società. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...