Berlusconeide

L’intervista in cui il nostro premier ha descritto la scoperta di Enrico Fermi come “possibilità di creare dalla scomposizione delle cellule energia nucleare” (un processo peraltro definito pulito e sicuro)  ha suscitato qualche malevola irrisione. Si tratta in realtà di un normale lapsus, dovuto al fatto che a scomporsi – nel suo caso – sono solo alcune sue cellule, quelle cerebrali. Il fenomeno è da tempo agli occhi di tutti: i danni per il paese sono pesanti, ma il rischio nucleare è  escluso a meno che non si verifichi la fusione del nocciolo, finora dato per inesistente.

Annunci

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Società e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...