Perequazione

Secondo Bankitalia, nel 2008 il 45% della ricchezza italiana apparteneva al 10% della popolazione, mentre il 50% della popolazione si accontentava di condividere il 10% della ricchezza.

E parliamo di due anni fa. Nel frattempo ci sono stati due anni di crisi mondiale, ed è lecito supporre che la forbice si sia ulteriormente allargata.

Del resto, il FMI sostiene che negli ultimi dieci anni 8 punti di PIL sono passati dai salari agli utili, per essere reinvestiti in gran parte nella finanza: vale a dire che 8 punti di ricchezza sono stati sottratti ad attività produttive in favore di attività improduttive (la finanza non crea ricchezza, semplicemente la sposta).

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Società. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...