Perequazione

Secondo Bankitalia, nel 2008 il 45% della ricchezza italiana apparteneva al 10% della popolazione, mentre il 50% della popolazione si accontentava di condividere il 10% della ricchezza.

E parliamo di due anni fa. Nel frattempo ci sono stati due anni di crisi mondiale, ed è lecito supporre che la forbice si sia ulteriormente allargata.

Del resto, il FMI sostiene che negli ultimi dieci anni 8 punti di PIL sono passati dai salari agli utili, per essere reinvestiti in gran parte nella finanza: vale a dire che 8 punti di ricchezza sono stati sottratti ad attività produttive in favore di attività improduttive (la finanza non crea ricchezza, semplicemente la sposta).

Annunci

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Società. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...