Galassia Italia

Giorni fa, durante un dibattito televisivo, il ministro LaRussa (uno di quegli emarginati che sopportano stoicamente la disdetta di stipendio sicuro e pensione certa, oltreché il disagio di agevolazioni d’ogni genere) ha civilmente dialogato con uno studente (uno di quei privilegiati con davanti uno stimolante futuro di incertezze) il quale, con speciose motivazioni, tentava di giustificare le proteste studentesche di questi giorni. Il momento dialetticamente più alto è stato quando il ministro ha ripetutamente apostrofato lo studento dandogli del “farabutto e vigliacco”.

Ieri un’altra testa pensante, l’on. Gasparri, ha proposto la carcerazione preventiva per i manifestanti. Ispirato non dal film “Minority Report”, come sostengono alcuni, ma direttamente dallo studio del racconto di Philip Dick da cui il film è tratto, come si addice a un intellettuale di tale spessore.

Gli fa eco il ministro Maroni con una proposta altrettanto magistrale: applicare il Daspo non solo alle manifestazioni sportive ma anche alle manifestazioni tout court. Dalla tessera del tifoso alla tessera del manifestante.

Per ovviare al problema dei controlli, poiché una cosa è l’accesso a uno stadio, un’altra è l’accesso a una città, sembra che il ministro Brunetta proporrà a breve l’istallazione di appositi tornelli in ogni via dei centri storici.


Advertisements

Informazioni su Mauro Poggi

Fotodilettante Viaggiamatore
Questa voce è stata pubblicata in Società e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...